Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_rabat

Opportunità

 

Opportunità

Premio Teresa Pomodoro ( da parte di Livia Pomodoro)

L’Associazione NO’HMA e il Comune di Milano, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con l'adesione del Ministero degli Affari Esteri, promuovono la IX edizione del Premio Internazionale Il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro.
Il Premio è intitolato alla memoria di Teresa Pomodoro, ispiratrice e anima di una concezione del teatro aperto all’interazione fra le diverse discipline artistiche che, nello Spazio Teatro NO’HMA, "(...) si compenetrano idealmente in spettacoli, manifestazioni e incontri, animando così i luoghi della solitudine sociale e dell’emarginazione, perché il teatro si faccia ponte per gli esclusi e li renda protagonisti della sua arte, recuperandone la funzione morale ".

LINK

 

Contributi e premi per la traduzione del libro italiano (Cap. 2619/9) per l'anno 2017 - Indicazioni operative 

La traduzione e la divulgazione delle opere letterarie ed audiovisive italiane costituisce uno dei canali privilegiati per la promozione della lingua e della cultura italiana all'estero e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale lo sostiene ogni anno destinando ad esso uno specifico capitolo del proprio bilancio. A tal fine si forniscono qui di seguito le indicazioni per l'assegnazione di contributi e premi a favore delle traduzioni di opere letterarie e scientifiche italiane in altre lingue per l'anno 2017.

CONTRIBUTI
Possono essere richiesti contributi per:
a) traduzione e divulgazione di opere letterarie e scientifiche italiane, anche in versione digitale (libro elettronico o e-book);
b) produzione, doppiaggio o sottotitolatura di cortometraggi, lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa.

Non saranno accolte richieste di contributi per opere già pubblicate, diffuse, tradotte o doppiate alla data di assegnazione del contributo. Inoltre, qualora le opere non siano divulgate, tradotte, prodotte, doppiate o sottotitolate entro 3 anni da questa data, l'assegnazione del contributo sarà revocata.

Non saranno accolte le domande che prevedono quale condizione vincolante per la traduzione, la divulgazione, la produzione, la pubblicazione, il doppiaggio e la sottotitolatura l'assegnazione del contributo.

Le domande dovranno essere presentate ENTRO il 31 marzo 2017 a questo Istituto Italiano di cultura, ovvero all’Ambasciata d'Italia a Rabat.

Alle domande dovranno essere allegati i seguenti documenti:
a) descrizione e motivazione dell'opera in forma di relazione dettagliata assieme ad un parere positivo circa la qualità e opportunità dell'opera da parte del Direttore o dell'Addetto responsabile dell'IIC, ovvero del Capo Missione o persona da lui delegata per il settore culturale;
b) curriculum vitae del traduttore o del direttore del doppiaggio o della persona/società incaricata della sottotitolatura, e contratto con la casa editrice o di produzione promotrice dell'iniziativa;
c) sintetico piano finanziario dell'editore o del produttore che specifichi in dettaglio i costi dell'operazione, valutando con particolare attenzione i seguenti parametri:
- il costo unitario per pagina e il costo totale;
- il costo di traduzione complessivo e la congruità alle tariffe del mercato locale di riferimento;
d) indicazione dei tempi previsti per la pubblicazione, produzione e diffusione, e del numero di copie previsto;
e) descrizione del piano e dei canali di distribuzione dell'opera una volta pubblicata, ivi comprese fiere e/o saloni del libro, per il cui tramite la stessa potrà essere adeguatamente divulgata e valorizzata;
e) copia della prima e quarta pagina di copertina del libro in italiano;
f) contratto per l'acquisizione dei diritti d'autore o in alternativa una lettera d'intenti che attesti l'impegno ad acquistare tali diritti. In caso di cessione gratuita è comunque necessario produrre una dichiarazione del titolare degli stessi.

La presentazione dei documenti richiesti è condizione essenziale per l’ammissibilità della relativa domanda.

Nel caso di richieste di contributi per la produzione o il doppiaggio o la sottotitolatura, alla documentazione appena descritta va aggiunta, pena l’inammissibilità della domanda, la documentazione elencata di seguito:
a) DVD in lingua originale o in alternativa il soggetto o la sceneggiatura;
b) curriculum vitae della Società di produzione, della casa di post-produzione, del regista, del direttore del doppiaggio; dei doppiatori e degli attori principali, del traduttore e dell'adattatore;
c) copia di un documento valido e leggibile del legale rappresentante;
d) statuto della società richiedente;
e) in caso di produzione di una nuova opera è altresì richiesta una relazione del regista.

PREMI
Possono inoltre essere richiesti premi per opere realizzate in data non antecedente al 1 gennaio 2016 per:

a) traduzione e divulgazione di opere letterarie e scientifiche italiane, anche in versione digitale (libro elettronico o e-book);
b) per la produzione o il doppiaggio o la sottotitolatura di cortometraggi e lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa.

La documentazione da produrre è la stessa necessaria per le domande di contributo (tranne che per l'indicazione dei tempi di pubblicazione previsti). In aggiunta, è necessario inviare a questo ufficio il testo tradotto e pubblicato in lingua straniera ovvero l'opera televisiva o cinematografica realizzata/doppiata/sottotitolata, anche in formato digitale.

Sono previsti per l'anno 2017 quattro premi per un ammontare di € 5.000 ciascuno:
a) 1 per le lingue del Mediterraneo e del mondo arabo;
b) 1 per la lingua inglese;
c) 1 per la lingua spagnola;
d) 1 per la lingua cinese.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE
Le domande di contributi e premi sono considerate in base ai seguenti criteri:
a) priorità politiche di promozione culturale e linguistica per il 2017 (Balcani, Mediterraneo e Cina) e paesi con i quali sono in vigore dei Protocolli Esecutivi di Accordi di Cooperazione Culturale: Paesi di lingua inglese, spagnola e cinese. Le domande provenienti da tutti i paesi precedentemente citati verranno valutate con criteri di precedenza per quanto riguarda i contributi e di esclusività per quanto riguarda i premi.
b) Tipologia dell'opera da tradurre, e in particolare:
- traduzioni di testi scientifici e accademici;
- titoli della letteratura italiana contemporanea vincitori dei principali premi nazionali (Campiello, Strega, etc.);
- sottotitolatura di cortometraggi e lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa;
c) positivo impatto dell'operazione nel quadro dell'azione di promozione della cultura e della lingua italiana all'estero;
d) qualità letteraria o scientifica dell'opera;
e) affidabilità dell'editore richiedente;
f) professionalità del traduttore.

REQUISITI RELATIVI ALLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA
a) La documentazione inviata a sostegno della richiesta di incentivi in lingua diversa dall'italiano o dall'inglese deve essere obbligatoriamente accompagnata da una traduzione nelle suddette lingue a cura del richiedente (casa editrice o società di produzione).
b) Le domande di incentivi inviate non complete, ossia con documenti mancanti e/o contratti non firmati, non verranno prese in considerazione.

Ad ogni buon fine ecco di seguito:

il Bando 2017 per la richiesta di premi e contributi, contenente la disciplina di dettaglio per la presentazione delle candidature.

 

 

OLIMPIADI DI FILOSOFIA

L’Ambasciata d’Italia a Rabat comunica che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca promuove anche quest’anno le “Olimpiadi di Filosofia”, competizione rivolta anche agli studenti e alle studentesse delle scuole italiane all’estero e delle sezioni italiane delle scuole straniere e internazionali. Le iscrizioni potranno essere effettuate entro il prossimo 15 gennaio 2017 tramite il portale dedicato www.philolympia.org

OLIMPIADI DI ITALIANO

L’Ambasciata d’Italia a Rabat comunica che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha indetto la settima edizione delle « Olimpiadi di Italiano ». La competizione é indirizzata sia agli studenti delle scuole italiane all’estero, statali e paritarie, che a quelli che frequentano le sezioni italiane presso scuole straniere e internazionali (scuole secondarie di II grado). L’iscrizione degli istituti scolastici all’estero potrà essere effettuata sino al 28 febbraio 2017 attraverso il sito internet
www.olimpiadi-italiano.it

CONCORSI PROMOSSI DAL MUSEO TATTILE STATALE DI OMERO

L’Ambasciata d’Italia a Rabat comunica che il Museo Tattile Statale di Omero ha indetto una serie di concorsi rivolti anche alle istituzioni scolastiche italiane all’estero, statali e paritarie, e alle sezioni italiane presso le scuole straniere ed europee. Per maggiori informazioni si prega di visitare il sito internet www.museoomero.it

 

BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO - ANNO ACCADEMICO 2016/2017

 Il Premio Internazionale Flaiano di Italianistica

43ì Premi Internazionali Ennio Flaiano
di letteratura, cinema, teatro, televisione

CON L’ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
CON IL PATROCINIO DEL MINISTERO PER GLI AFFARI ESTERI

Nell’ambito della 43^ edizione dei Premi Internazionali Flaiano, sezione letteratura, è bandito per il 2016 il quindicesimo Premio Internazionale di Italianistica.
Promosso e organizzato dall’Associazione Culturale Ennio Flaiano e dal Centro Nazionale di Studi Dannunziani in collaborazione con il Ministero per gli Affari Esteri e gli Istituti Italiani di Cultura all’Estero, il Premio Flaiano di Italianistica (consistente nel Pegaso d'oro, un attestato e nella copertura delle spese di viaggio e di ospitalità), sarà consegnato a tre autori di opere che abbiano per oggetto argomenti di cultura italiana, pubblicate all’estero e in lingua italiana o straniera. La giuria è composta da esperti di cultura internazionale. Saranno prese in considerazione le pubblicazioni indicate dai Direttori degli Istituti Italiani di Cultura all’estero.
I Direttori potranno proporre una sola pubblicazione avvenuta tra giugno 2015 e giugno 2016 nel Paese di loro competenza facendo pervenire entro e non oltre il 7 settembre p.v. due copie alla Segreteria del Premio (Piazza Alessandrini, 34 – 65127 Pescara, farà fede il timbro postale) e, anticipando per email (premiflaiano@libero.it) o per fax (085 4517909) un’ampia scheda di presentazione sull’opera proposta e sul suo autore. La Giuria potrà prendere in considerazione altre eventuali pubblicazioni indicate dai suoi componenti.

GIURIA
La Giuria si riunirà a Roma presso la Direzione Generale Sistema Paese del Ministero per gli Affari Esteri (Sala Sartorio - ex Sala E, IV piano) per proclamare i vincitori.

CONSEGNA DEI PREMI

La consegna dei Premi è prevista a Pescara venerdì 21 ottobre p.v. Il premio non può essere ritirato da terzi. L’eventuale assenza del vincitore alla cerimonia di premiazione avrà il significato di rinuncia al premio.

Informazioni
Associazione Culturale Ennio Flaiano – Piazza Alessandrini, 34 – 65127 Pescara
Tel. 0854517898 – Fax 0854517909 – email: premiflaiano@libero.it
www.premiflaiano.it

Si ricorda che le pubblicazioni vanno inviate direttamente alla Segreteria del Premio entro il 7 settembre 2016.

NB:

L’Istituto italiano di Cultura di Rabat informa sulle opportunità di lavoro e studio in campo linguistico e culturale.

Nella sezione Borse di studio si danno informazioni generali sulle norme che regolano l’offerta di mensilità a cittadini stranieri, con due sezioni specificamente dedicate alle borse offerte dall’Italia ai marocchini e alle borse offerte dal Marocco agli italiani.

Nella sezione Lavoro si annunciano opportunità di impiego nel settore delle istituzioni del Sistema Italia in Marocco, ma anche di privati nel campo della lingua e cultura italiana.

Una speciale sezione, intitolata Insegnare l’italiano si rivolge a tutti coloro che, numerosi, si rivolgono a noi per sapere se possono insegnare la nostra lingua in Marocco.

Le informazioni sui tirocini negli Istituti Italiani di Cultura e presso le altre rappresentanza diplomatiche si trovano nella sezione Tirocini.

La sezione Cooperazione culturale e scientifica riassume gli elementi essenziali degli accordi bilaterali tra Italia e Marocco, con l’eventuale indicazione di particolari bandi di interesse.

Seguono la sezione Premi e concorsi in cui vengono offerti link ai principali premi nazionali e internazionali, regionali, provinciali e comunali offerti dall’Italia aperti a cittadini stranieri e/o italiani, e la sezione Corsi e Convegni dove si possono trovare informazioni utili sui principali convegni e corsi internazionali che hanno luogo in Italia.

Visita la pagina Opportunità del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 


59